Home

Se hai cercato questo sito non è un caso, certamente sei stato mosso dalla curiosità di avere notizie sul Servo di Dio Zaccaria Negroni.

Io sono Paolo Amati, ex insegnante di religione presso l’Istituto “E. Loi” di Nettuno, e ciò che ti appresti a leggere è la mia Tesi di Laurea conseguita presso la  Pontificia Università  di San Tommaso d’Aquino in Urbe – Facoltà di Teologia- con il grado accademico in Magistero in Scienze Religiose relatore il Chiarissimo  Prof. Felice  LAGUTAINE,nell’anno Accademico 1990-91, che decisi di  fare dopo un lungo colloquio con S.E Mons. Dante Bernini, Vescovo di Albano Laziale.

Conobbi Zaccaria Negroni nel lontano 1960 ed ebbi l’opportunità di collaborare con Lui in qualità di Vicepresidente Diocesano dell’Azione Cattolica, nello stesso periodo in cui espletò il Suo ultimo mandato di Presidente dell’A.C. di Albano.

Ebbi la fortuna e la gioia  d’incontrarLo ancora  alcune volte insieme alla mia famiglia dopo che si era ritirato a vita privata. Costretto su una  sedia a rotelle, viveva tale situazione con profondo disagio ma senza darlo a vedere a nessuno: sul suo volto c’era sempre un sorriso  gioviale.

Il 15-09-1997 Mons. Bernini ha costituito una Commissione Diocesana che il 7 ottobre dello stesso anno ha dichiarato aperto il Processo di Canonizzazione di Zaccaria Negroni. Il motivo che mi ha spinto a pubblicare questo lavoro è stato il desiderio di molti  di spostare  Zaccaria dal cimitero di Marino alla Chiesa di S.Barnaba accanto al  Vescovo Mons. Guglielmo Grassi, in attesa dell’ulteriore processo a Roma di  Beatificazione dei due coofondatori dei Discepoli di Gesù.

Vi saluto quindi come era solito salutare Zaccaria Negroni, con un’invocazione a Gesù e alla Mamma Celeste.

Buona lettura.

Leave a Reply